La situazione Europea diventa sempre più complessa, da un lato ci sono paesi che confermano lo stato economico attuale, ispirato al principio neoliberista dell’accentramento di poteri nelle mani di pochi e in particolare dei paesi economicamente più forti, dall’altro lato ci sono i paesi definiti sovranisti che vogliono lasciare piena autonomia alle libertà di scelta degli Stati.
Occorre un’Europa che si ispiri ai principi economici di stampo keynesiano e che i vari Stati agiscano in condizioni di parità per il perseguimento della pace e della giustizia tra le nazioni.
Questa terza Europa non è rappresentata da nessuno. Ad ogni modo bene fa il Movimento 5 Stelle a schierarsi a favore dell’immigrazione contro il sordido atteggiamento dei cosiddetti paesi sovranisti, ai quali hanno aderito le forze di destra del nostro governo e che agiscono contro il rispetto dei diritti umani sanciti peraltro dall’articolo 2 della nostra Costituzione.
Professor Paolo Maddalena.
Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente dell’associazione “Attuare la Costituzione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.