Paolo Maddelna

L’infezione da corona virus avanza in tutto il mondo e preoccupanti sono i dati che riguardano l’Italia.

Giustamente, pertanto, il nuovo DPCM sull’argomento aumenta le misure restrittive, che sono costituzionalmente legittime, in quanto tutelano il diritto fondamentale alla salute e rientrano pienamente nella competenza del governo, il quale ha la potestà di emanare principi e criteri direttivi in materia di sanità, mentre spetta alle regioni la legislazione di dettaglio.

Plaudiamo alle modifiche del decreto sicurezza di Salvini, che calpestavano la tutela dei diritti umani, sancita dall’articolo 2 della Costituzione secondo il quale: “la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo…e impone inderogabili doveri di solidarietà politica, economica e sociale”.

I decreti sicurezza di Salvini offendevano la dignità dell’uomo e calpestavano i doveri di solidarietà sociale.

La nuova formulazione dei decreti stessi, corregge fondamentalmente questi macroscopici errori.

Professor Paolo Maddalena. Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente dell’associazione “Attuare la Costituzione”

FAI UNA DONAZIONE AD ATTUARE LA COSTITUZIONE
ISCRIVITI ALL’ASSOCIAZIONE ATTUARE LA COSTITUZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.