Le forze della divisione rischiano di spaccare l'Europa e di rendere difficile la vita politica italiana

Le forze della divisione rischiano di spaccare l'Europa e di rendere difficile la vita politica italiana

L’infezione del corona virus è ancora molto alta. Nel mondo ci sono quasi 5 milioni di contagi. Le morti in Brasile hanno raggiunto il numero di 1159 in un solo giorno e in Italia, proprio all’indomani della cosiddetta riapertura, ci sono stati oltre 800 nuovi contagi.

In Europa i Paesi più fortemente neoliberisti e cioè Austria, Olanda, Svezia e Danimarca costituiscono il nucleo forte dell’opposizione alla proposta franco-tedesca per l’elargizione di aiuti economici a fondo perduto ai Paesi più colpiti dal corona virus.

Questi Stati propongono prestiti ad interesse minimo. In sostanza negano il principio di mutualità e cioè il cardine su cui deve poggiarsi qualsiasi forma di Unione fra Stati.

Questa situazione spinge fatalmente i Paesi del sud Europa a cercare altre forme di stretta collaborazione tra Paesi culturalmente e economicamente più affini.

Per quanto riguarda l’Italia è da sottolineare che la richiesta di sfiducia al ministro Bonafede, per aver lascito scarcerare oltre 400 boss mafiosi, rischia di far cadere il governo.

Si tratta di una crisi che aggraverebbe la nostra situazione dell’Italia in questo momento grave per la sanità e l’economia.

Tornano alla mente certe manovre da prima Repubblica, le quali sfruttavano qualsiasi occasione al fine di ottenere i cosiddetti rimpasti di governo.

Ci auguriamo che non sia questa la ragione che ispira gli attuali parlamentari e che in Italia e in Europa prevalga quantomeno il buon senso.

Con l’occasione si comunica che la nostra petizione contro il Mes, la quale ha superato le 70 mila firme, dopo la già comunicata notifica alla Camera e al Senato è stata assegnata alla Quinta Commissione del Senato stesso. Sarà nostra cura comunicare gli ulteriori sviluppi.

Professor Paolo Maddalena. Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale e Presidente dell’associazione “Attuare la Costituzione”

FAI UNA DONAZIONE AD ATTUARE LA COSTITUZIONE
ISCRIVITI ALL’ASSOCIAZIONE ATTUARE LA COSTITUZIONE

La rivoluzione costituzionale dimenticata. La prevalenza della proprietà pubblica del Popolo di Paolo Maddalena

ACQUISTA IL LIBRO

One Response

  1. Stimato Professor Maddalena
    Letto, condiviso e sottoscritto Grazie
    Colleghi concittadini, manifestatevi ringraziando chi ci aiuta
    Contiamoci senno sembra che siamo pochi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.